Arriva nelle piccole piazze del territorio una Rassegna estiva di Teatro Kamishibai, dedicata ai più piccoli, con l’obiettivo di diffondere il teatro di figura nelle frazioni del territorio lericino, rilanciando il piccolo teatro di narrazione nella sua antica funzione di intrattenimento “sotto casa” e nel suo aspetto tipicamente itinerante, valorizzando il connubio tra tradizione italiana dei “cantastorie” e arte giapponese del racconto.

Il termine kamishibai (letteralmente “teatro di carta”) è l’antica arte del raccontare dei cantastorie giapponesi. Esso consiste in una valigetta in legno nella quale vengono inserite delle tavole stampate sia davanti che dietro: da una parte il disegno e dall’altra il testo. Lo spettatore vede l’immagine mentre il narratore legge la storia. Si crea così un piccolo ma speciale luogo scenico che crea un forte coinvolgimento tra narratore e pubblico, enfatizzato mediante musiche di sottofondo appositamente scelte.

Durante ogni appuntamento, che avrà la durata complessiva di 50 min, saranno proposte in sequenza quattro brevi narrazioni, che hanno come protagonisti gli animali ma non solo. Dominante appare il richiamo alla tradizione: sia quella ligure che quella siciliana.

Le rappresentazioni coinvolgeranno i borghi di Tellaro, La Serra, Pugliola, San Terenzo e Lerici, e saranno itineranti, per un totale di cinque incontri che avverranno tutti i venerdì alle 21:00, nei mesi di luglio e agosto.

Programma