Sarà una vera e propria Rassegna, quella che aprirà la stagione estiva teatrale 2021, la volontà di ritornare ad assaporare il Teatro nelle sue forme, proponendo un’anticipazione di quello che sarà il calendario della programmazione invernale.

La Rassegna teatrale estiva promossa dal Comune di Lerici che ha come protagonista la voglia di ripartire, l’entusiasmo di un nuovo inizio, la volontà di promuovere il teatro per tutti, proponendo spettacoli per le famiglie ma non solo. Ritornare ad assaporare il Teatro nelle sue forme. La valenza del titolo è proprio questa appunto, il Sipario è luogo di palcoscenico, ma non solo, rappresenta anche nell’immaginario comune una tappa fondamentale nella pice teatrale, segna infatti il “principio” di uno spettacolo, il suo inizio. Davanti ad un sipario aperto si scoprono mondi, dove tutto è possibile.

L’Apertura, la voglia di una rinascita culturale e sociale, dopo mesi di isolamento e chiusura, anche geografica, è il principio cardine della programmazione offerta dal Comune di Lerici per l’estate 2021. Cinque gli spettacoli in tutto.

Tre sono pensati per famiglie: “Alberi Maestri Kids”, “E io non scenderò più”, “Favole al telefono”, sono le tre proposte per famiglie, che coinvolgeranno bambini un po’ di tutte le età, volte a celebrare sia la grande scrittura di maestri quali Calvino e Rodari, ma anche il rispetto e il legame uomo- natura, promuovendo la conoscenza del mondo vegetale, come fondamentale metafora di vita.

Le altre due rappresentazioni: “Tabù” e “Vecchia sarai tu”, rivolte ad un pubblico adulto ci danno uno spaccato ironico ma anche sarcastico e pungente sulla società contemporanea. Entrambi gli spettacoli affronteranno tematiche importanti quali i rapporti interpersonali, il dialogo tra generazioni, la vecchiaia e l’invecchiamento nella cultura odierna, cercando di modulare leggerezza e sensibilità.

Faranno da cornice alla programmazione teatrale estiva le suggestive aree verdi lericine: Il Parco di Falconara e la romantica ambientazione di Parco Shelley. Un connubio dunque tra cultura e paesaggio, con l’obiettivo di fornire una piacevole distrazione per mente e corpo.

Parallelamente verrà proposto un percorso itinerante di teatro Kamishibai, letteralmente “teatro di carta”, che riprende l’antica arte giapponese del raccontare storie, e che porterà il Teatro nelle frazioni del territorio. Il programma prevede adattamenti di note fiabe della tradizione ligure e siciliana: “Baciccin Tribordo”, “L’albero che parla”, “Quando il gatto non mangiò il topo”, “Tellaro e il Polpo. Racconto di una leggenda”.

Per informazioni e richieste: teatroastoria@comune.lerici.sp.it tel. 0187960204 – 0187960308.

Per la prenotazione di spettacoli è attivo il seguente indirizzo e-mail prenotazioniastoria@libero.it e il tel. 0187 952253 del cinema teatro Astoria.

Clicca qui per informazioni sul Cinema Teatro Astoria Via Gerini, 40 – Lerici
Info: Tel. 0187 952 253 – Cell. 348 5543921

www.ilnuovoastoriagaribaldicinema.it

Programma