A partire da oggi, venerdì 6 agosto, sarà necessario esibire il green pass, in formato digitale o cartaceo, per accedere a:

consumo al tavolo dei servizi di ristorazione al chiuso;

spettacoli ed eventi, anche all’aperto, e competizioni sportive;

musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura;

piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;

sagre e fiere, convegni e congressi;

centri termali, parchi tematici e di divertimento;

centri culturali, sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione;

sale gioco, sale scommesse, bingo e casinò;

concorsi pubblici.

I titolari o i gestori dei servizi sopracitati sono tenuti a verificare che l’accesso alle attività avvenga nel rispetto delle prescrizioni.

Il green pass non è richiesto ai bambini sotto i 12 anni.

I dati di contagio, registrati nelle ultime settimane, sono nuovamente in crescita.
Si raccomanda pertanto di utilizzare i dispositivi di protezione individuale, come la mascherina, in tutte le occasioni in cui non è possibile mantenere il distanziamento interpersonale.
Siamo prudenti e usiamo la testa.